L'origine dei rulli da massaggio

LA CURIOSA STORIA DELL’ORIGINE DEI RULLI DA MASSAGGIO….

 

Penso che la curiosità e la voglia di sapere debbano accompagnare sempre l’esistenza di un uomo e che quindi conoscere il passato ci aiuti a capire il presente e a preparaci al futuro.

Quattro anni fa quando ho iniziato a studiare come poter realizzare al meglio i miei strumenti in legno per la pratica della Maderoterapia Metodo Manuel Casado® ho iniziato ad effettuare delle ricerche e ho scoperto una cosa veramente curiosa…..LA STORIA DELLA NASCITA DEI PROTOTIPI dei moderni rulli.

 

Vidi in un negozio in Belgio un curioso rullo del 1920 e quindi lo acquistai immediatamente per poterlo guardare dal vero  e per scoprire la sua storia. 

 

Successivamente ne acquistai un secondo, in un negozio in Inghilterra e quanto segue è quello che ho scoperto.

Nel 1920 nascono in Germania i PUNKT ROLLER del marchio “Mark on the Brow” che vengono proposti come rulli da automassaggio. Come potete notare dalle foto vi erano vari modelli tutti con i manici in legno: alcuni avevano un corpo centrale formato da 4 o 3 sezioni in gomma che avevano dei piccoli fori nei quali venivano posizionate delle ventose intercambiabili, che avevano la funzione di creare il vuoto e si proponevano di rompere gli adipociti e riportare il grasso nella circolazione sanguigna; altri avevano nella parte centrale delle sfere zigrinate e altri ancora erano più piccoli e a due sole sezioni laterali.

 

LE ORIGINI DEL MASSAGGIO MADEROTERAPIA ® METODO MANUEL CASADO

Nelle pubblicità dell’epoca promettevano risultati miracolosi di tonificazione per uomini e donne; il raggiungimento di una forma fisica perfetta e addirittura come cura per reumatismi, lombaggine, gotta, nevrite e tutte le malattie affini. Il loro utilizzo era consigliato anche alle modelle per raggiungere la magrezza desiderata. 

 I Punkt Roller si potevano trovare in quasi tutti i negozi: da Harrods, nelle drogherie, nelle farmacie e nei negozi Boots e avevano riscosso un grandissimo successo e come si può vedere dalle locandine allegate vi era una vera e propria operazione di marketing con tanto di immagini esplicative sulle manovre di auto massaggio.

 

 

 Con il passare degli anni, intorno al 1940, altre ditte hanno iniziato a produrre attrezzi, a volte molto fantasiosi, per massaggiare e per perdere peso.  Oltre al il Punkt-Roller dalla Germania, la Knead-Away (a sinistra), è stata prodotta da Sears Roebuck e presentata come "il modo scientifico per rimuovere il grasso," e il "Redusaway" (a destra), che se collegato alla corrente vibra e soffia aria calda (cit. Roger Collier) 

 

 

 

LE ORIGINI DEL MASSAGGIO MADEROTERAPIA® METODO MANUEL CASADO

 

La vita di questi attrezzi in realtà è stata relativamente breve e se ne è perso l’utilizzo ma a mio avviso ciò è avvenuto principalmente a causa di due motivi. Erano pensati per l’auto massaggio e quindi non vi era una buona tecnica manuale alla base del trattamento, elemento fondamentale per la riuscita di una qualsiasi tecnica di massaggio che utilizzi strumenti come coadiuvanti al trattamento, e in secondo luogo erano realizzati con materiale non idoneo (la gomma).

Durante un periodo nel quale ho vissuto in Costa Rica sono anche venuto a conoscenza che negli anni novanta era nata in Sud America una tecnica di massaggio con l’utilizzo di rulli in legno simili a quelli della Germania del 1920. Ho deciso quindi di applicare la meccanica di base degli antichi rulli, alla filosofia della scuola TAOGARDEN che utilizza solamente elementi naturali, quali pietre, legno, bamboo, oli organici e di creare quindi rulli con elementi in legno completamente naturale e non verniciato ai quali ho applicato esclusive modifiche strutturali per consentire manualità altrimenti non possibili da realizzare (esempio manici asimmetrici).

L’elemento  “legno” a contatto con il corpo trasmette vibrazioni armoniche che tendono a creare evidenti benefici per il corpo e per la mente e ristabilire gli equilibri energetici.

Dalla mia esperienza di ricercatore e operatore del massaggio olistico sono convinto che gli attuali strumenti in legno, materiale naturale, abbinati ad un’ottima tecnica di massaggio manuale rappresentino la formula vincente e destinata a durare nel tempo a differenza dei predecessori.

 

 

Manuel Casado Pulido